export

Olio di oliva: via alle multe per i “furbetti dell’extravergine”

Olio di oliva: dal 1 luglio via alle multe per i “furbetti dell’extravergine”di Francesco Bromo – (redazione iBlend Ag.)

Da oggi, primo luglio, la vita dei “furbetti dell’olio di oliva” diventa un po’ più complicata: entra in vigore, infatti, il decreto 103/2016, che detta nuove regole sull’etichettatura degli oli di oliva ed introduce (questa la novità di maggior rilievo) multe per chi usa etichette scorrette o ammiccanti e per coloro che non tengono in ordine i registri ed ogni altro documento relativo alla tracciabilità di partite di olio sfuso o imbottigliato, ma non etichettato.

Guerra aperta alle frodi

L’obiettivo dichiarato è quello di tutelare i consumatori dalle frodi combattendo le indicazioni organolettiche fantasiose ed aiutandolo a non farsi trarre in inganno da prezzi troppo bassi.

È chiaro, comunque, che il decreto avrà effetti benefici anche per quelle imprese (sono 900 mila le aziende olivicole italiane) che lavorano onestamente e che nell’ultima campagna hanno prodotto oltre 300 mila tonnellate di olio per un fatturato di 3 miliardi di euro (il 3% del fatturato dell’industria agroalimentare). (altro…)

  Francesco Bromo   Lug 01, 2016   agricoltura, Blog, export, Made in Italy, marketing, News   0 Comment Read More

Export Made in Italy: come scrivere un business plan di successo

di Francesco Bromo – (redazione iBlend Ag.)

Breve guida al business plan di successo

Il tema “export” è di quelli che verrebbero definiti di “scottante attualità”. Nonostante gli ultimi dati disponibili parlino di una frenata del flusso di merci italiane verso l’estero il tema continua ad essere ampiamente dibattuto sia online che nei media tradizionali.

Ed è semplice intuire perché: il mercato interno sta ancora soffrendo le conseguenze di una crisi lunghissima, i consumi, seppur in ripresa sono ancora troppo deboli e last but not least, il Made in Italy in tutte le sue espressioni gode di un forte appeal all’estero ed è sotto gli occhi di tutti che le attuali quote di mercato detenute da imprese italiane all’estero possono essere ulteriormente ampliate.

È naturale, quindi, che sempre più imprenditori aspirino a trovare nuovi sbocchi per i propri prodotti per dare nuova linfa alle proprie aziende.

Esportare, però, non significa semplicemente partecipare a delle fiere, accordarsi con degli acquirenti e spedire le merci. Internazionalizzare un’impresa è un vero e proprio progetto che al pari di tutti gli altri che una azienda intende mettere in atto necessita di una fase di analisi (ed autoanalisi) in cui individuare con oggettività le proprie potenzialità e definire punto per punto i passi da compiere per evitare che l’idea si trasformi in un fallimento.

Uno strumento utilissimo, se non indispensabile in questa fase è il business plan. (altro…)

  Francesco Bromo   Mag 29, 2016   Blog, ecommerce, export, Made in Italy, marketing   0 Comment Read More