Il piano marketing per le PMI: breve guida per la stesura

  Francesco Bromo   Mag 05, 2016   Blog, marketing   0 Comment

di Francesco Bromo – (redazione iBlend Ag.)

 Come scrivere un piano di Marketing efficace per una piccola e media impresa

“Conosci il nemico, conosci te stesso, mai sarà in dubbio il risultato di 100 battaglie”, è una delle massime contenute in “L’arte della guerra”, il più antico testo di strategia militare attribuito al generale cinese Sunzi, vissuto nel VI-V secolo a.C.

In realtà il risultato di una battaglia non è mai certo al 100%, tuttavia conoscere sé stessi, il proprio competitor ed il “campo di battaglia”, aiuta a ridurre (di molto) le possibilità di insuccesso anche negli affari.

Uno dei più efficaci strumenti di analisi (ed autoanalisi) è il Piano di Marketing.

Definizione

Il Piano di Marketing è lo strumento di pianificazione strategico-operativa attraverso il quale l’azienda definisce i propri obiettivi di business, elabora le strategie per raggiungerli e sceglie gli strumenti operativi di cui avvalersi.

Parti sempre dagli obiettivi.

Un buon metodo per definire gli obiettivi di un Piano di Marketingè l’approccio SMART, acronimo di:

–        S(pecific): gli obiettivi devono essere i più precisi e definiti possibile

–        M(easurable): gli obiettivi devono essere misurabili ed identificabili con valori numerici (es. aumento del 10% delle vendite del prodotto X)

–        A(chievable): gli obiettivi devono essere realistici, ovvero concretamente raggiungibili in funzione delle risorse a disposizione dell’azienda e del contesto di riferimento

–        R(ealistic): l’azienda deve confrontarsi con il contesto economico, sociale ed ambientale ed effettuare una approfondita analisi di mercato per scegliere obiettivi coerenti

–        T(ime related): gli obiettivi strategici possono essere raggiunti solo tramite azioni pianificate, programmate nel tempo e stabilendo con certezza il periodo entro il quale devono essere raggiunti.

Chi scrive il Piano di Marketing?

Per scrivere un Piano di Marketing servono competenze specifiche: nelle aziende di maggiori dimensioni spetta al Direttore Marketing o al Marketing Manager scrivere il Piano di Marketing, mentre le piccole aziende possono avvalersi di consulenti che lavorano fianco a fianco con l’imprenditore ed il suo staff.

L’elaborazione di un Piano di Marketing deve essere un lavoro “d’orchestra” in cui tutti gli elementi suonano all’unisono la stessa melodia, seguendo le indicazioni di un direttore. Per questo è necessario che chi è incaricato della redazione del piano si confronti con il resto dell’azienda (imprenditore, responsabili, ma anche addetti alle vendite) per avere una visione completa della situazione.

In che stile deve essere redatto il Piano di Marketing?

Le informazioni raccolte devono essere trascritte in un linguaggio adeguato, ma non troppo formale e tecnico in modo da permettere a tutte le figure aziendali di comprenderne il contenuto ed agevolarne la realizzazione.

Il piano di una PMI, diversamente da quello di aziende di dimensioni maggiori, può essere più breve e meno formale. Solitamente ha durata annuale anche se è consigliabile eseguire aggiornamenti ed integrazioni ad intervalli regolari (3-6 mesi).

Una buona fase di analisi è fondamentale per la stesura di un Piano di Marketing efficace: continuate a seguirci, nel prossimo post vi racconteremo cosa deve contenere concretamente un Piano di Marketing che funzioni.  A presto!

Post a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*